Il premio Nobel per l’economia Eugene Fama: il Quantitative Easing non serve a granché

Il vincitore del premio Nobel per l’economia (2013) Eugene Francis Fama, professore di Finanza alla Booth School of Business dell’Università di Chicago, conosciuto per il suo lavoro sulla teoria dei portafoglio e degli asset pricing, sia teorica che empirica, ha fatto i compiti di casa riguardo il “Quantitative Easing” (QE), una delle modalità con cui avviene la creazione di moneta … Continua a leggere

Il miracolo pachistano: l’auto ad acqua

Agha Waqar Ahmad merita di ricevere una medaglia dal popolo pachistano, per gli enormi servizi resi alla nazione: in solo pochi giorni è riuscito a mostrare a tutti quanto il Pakistan sia sprofondato in una profonda fossa di ignoranza e auto illusione. E sicuramente nessun burlone avrebbe potuto dimostrare meglio la vera natura di un numero – forse eccessivamente alto … Continua a leggere

Comprendere le strategie di Marketing su Internet

È ovvio che un’azienda in grado di soddisfare le esigenze dei Clienti in modo più efficiente della propria concorrenza può aumentare le proprie vendite e guadagnarne la lealtà. Ne consegue, quindi, che, alla base di una strategia di marketing di successo, è fondamentale che ci sia la comprensione delle esigenze dei Consumatori. Poiché sia il mercato che le necessità dei … Continua a leggere

Guadagni 500 o meno euro al mese?

Bene dillo al parlamentare Giorgio Stracquadanio… Durante la trasmissione “Punto a capo”, in onda su Class TV, l’onorevole Giorgio Stracquadanio, in forza al Pdl, torna a scioccare una buona parte della popolazione italiana con le sue opinioni fuori da ogni logica – senza menzionare l’assenza di rispetto per quelli che contribuiscono ai profumati stipendi dei politici – affermando che: “Non … Continua a leggere

Borseggio elettronico: tra mito e realtà

Se uno sconosciuto vi sfiorasse, controllereste le vostre tasche per verificare che il vostro portafogli fosse ancora al suo posto? Vi accorgereste di essere stati derubati? E proprio ora che credete di aver preso ogni possibile precauzione per proteggervi dal furto di identità ecco che scoprite un nuovo, terribile, pericolo: la tecnologia avanzata dei nostri giorni, infatti – che ci … Continua a leggere

Il mistero delle banconote da 50 euro

Ogni viaggiatore europeo sa che entrare in un negozio in Francia, Spagna o in Italia con banconote da 100 o più euro, può creare delle difficoltà soprattutto se si tratta di piccoli acquisti quotidiani, cosa invece perfettamente possibile in Germania e in Austria, ad esempio. Le modalità di pagamento cambiano da un paese all’altro e, di conseguenza, cambia la varietà … Continua a leggere

Un dollaro che ne vale milioni

Secondo un rapporto del U.S. Government Accountability Office (GAO) pubblicato di recente, se gli Stati Uniti sostituissero la loro unità economica cartacea con monete di uguale valore, come è successo in molti altri paesi, il risparmio per la nazione, nei prossimi 30 anni, potrebbe arrivare a 5,5 miliardi di dollari. La ragione è nella durabilità del metallo, che può rimanere … Continua a leggere

La morale di BP? Con il denaro tutto è permesso

Il gruppo British Petroleum (BP) riparte da zero, dopo la marea nera causata da uno dei suoi pozzi di petrolio nel golfo del Messico, con un nuovo presidente – americano – e una situazione finanziaria che si appresta a migliorare. Con entrate che raggiungono l’importo sorprendentemente elevato di 75,9 miliardi di dollari al secondo trimestre 2010, il bilancio della società … Continua a leggere

Ryanair carbura a sovvenzioni

A grande danno di Lufthansa, ma per la grande felicità di Ryanair, gli abitanti di Lubecca, in Germania, hanno recentemente approvato il mantenimento delle sovvenzioni – finanziate dalle loro tasse – destinate al “loro” aeroporto (l’Hamburg di Ryanair, situato a 100 km) per almeno altri due anni. La compagnia di bandiera tedesca aveva esortato gli abitanti di questa prosperosa città … Continua a leggere

I vincitori della Coppa del Mondo 2010 li conosciamo già!!!

In pieno periodo di annunci delle selezioni per le squadre nazionali in occasione della Coppa del Mondo, le società di calcio si devono preparare quanto i giocatori, poiché, in questa concorrenza globale, le sfide finanziarie sono enormi. La cerimonia di apertura della 19a Coppa del Mondo di Calcio, l’11 giugno alle 16, il comitato organizzativo sudafricano è tuttora attivamente impegnato … Continua a leggere