La qualifica di Michelle nel 2012 sarà “mamma-capo”. Nel 2016 sarà “presidente”?

Centrato in pieno! È questa la mia personale valutazione del discorso che la First Lady americana Michelle Obama ha tenuto alla Convention democratica la sera del 4 settembre a Charlotte, North Carolina. Michelle – perché per tutti lei è Michelle, quasi una di casa – è andata ben oltre il formale discorso di circostanza che spetta alla moglie del candidato … Continua a leggere

La morale di BP? Con il denaro tutto è permesso

Il gruppo British Petroleum (BP) riparte da zero, dopo la marea nera causata da uno dei suoi pozzi di petrolio nel golfo del Messico, con un nuovo presidente – americano – e una situazione finanziaria che si appresta a migliorare. Con entrate che raggiungono l’importo sorprendentemente elevato di 75,9 miliardi di dollari al secondo trimestre 2010, il bilancio della società … Continua a leggere

Barak Obama e le tecnologie: alcune tracce da seguire nel 2009

In questo momento preferisco darvi un paio di dritte piuttosto che fare previsioni. Credo sia più interessante ipotizzare le aree in cui, nell’applicazione delle nuove tecnologie da parte del nuovo inquilino della Casa Bianca, si possono produrre biforcazioni rispetto al sentiero tracciato durante la campagna elettorale. La grande domanda rimane: continuerà Obama a utilizzare le nuove tecniche di comunicazione interattiva … Continua a leggere

Barack Hussein Obama vs John McCain … Our Moment is Now?

I commentatori politici conservatori, negli Stati Uniti, si soddisfanno a fare l’elenco delle ragioni per le quali il candidato repubblicano non avrebbe, secondo loro, alcuna possibilità di vincere l’elezione presidenziale: un presidente uscente al vertice dell’impopolarità, George W. Bush, nove americani su dieci insoddisfatti nel modo in cui le cose avvengono a livello socio-economico nel loro paese, un partito repubblicano … Continua a leggere