Il futuro prossimo di Internet

Buon compleanno World Wide Web! Era il 25 dicembre 1990, infatti, quando un laureato dell’università di Oxford, Tim Berners-Lee, con l’aiuto dello scienziato informatico del CERN, Robert Cailliau e di altri, iniziarono la prima comunicazione Internet tra un browser e un server. E che regalo di Natale hanno fatto al mondo! Sostenuto dalla popolarità del World Wide Web (WWW), Internet … Continua a leggere

Il mistero delle banconote da 50 euro

Ogni viaggiatore europeo sa che entrare in un negozio in Francia, Spagna o in Italia con banconote da 100 o più euro, può creare delle difficoltà soprattutto se si tratta di piccoli acquisti quotidiani, cosa invece perfettamente possibile in Germania e in Austria, ad esempio. Le modalità di pagamento cambiano da un paese all’altro e, di conseguenza, cambia la varietà … Continua a leggere

Steve Jobs, il mago della Mela

Il co-fondatore di Apple, Steve Jobs, è morto ieri notte in seguito a complicazioni legate al cancro al pancreas, con il quale aveva iniziato una pubblica battaglia dalla sua diagnosi, nel 2004, continuando a lavorare in Apple alla produzione di nuove innovazioni anche durante i trattamenti e le cure.  Il primo grande successo di Jobs fu l’introduzione, nel 1984, del … Continua a leggere

Regno Unito: Energia dai vecchi rifiuti

Da sempre, l’uomo ha preferito stabilire la propria dimora vicino alle risorse più essenziali alla sopravvivenza. Forse è questa capacità di preveggenza che ha fatto si che oggi le città succhia-energia del vecchio continente si trovino nei paraggi delle 150.000 discariche sparse per l’Europa: se il progetto pilota dell’azienda inglese Advanced Plasma Power (APP) dovesse dare gli sperati frutti, infatti, … Continua a leggere

Il fanatismo

Il fanatismo, in fondo, è dappertutto. Nelle sue forme più silenziose e civili è presente tutto intorno a noi e forse anche dentro di noi.  È per questo che dobbiamo educare la nostra mente a riconoscerlo e a prenderlo semplicemente per ciò che è: una strada impraticabile. Il “fanatico” è colui che crede di avere sempre ragione, a prescindere, e … Continua a leggere

Il potere infinito dell’acqua di mare

Mentre molte nazioni stanno cancellando i propri progetti di investimento nella produzione di energia dal nucleare – l’Italia e la Germania sono solo le ultime ad averne dato notizia – si gettano i presupposti per nuovi scenari, nei quali scienza e tecnologia possono fornire alternative sostenibili, come la Fusione: una tecnologia che permette la produzione  energetica senza emissioni di gas … Continua a leggere

Il miglior film “cellulare” che abbiate mai visto!

No, no. Non si tratta di un film che parla di telefonia mobile, ma di un film girato interamente utilizzando la videocamera di un telefono cellulare, un Nokia N8, per essere esatti.  Girato in diverse location in tutto il mondo (Parigi, New York e Londra), Splitscreen: A Love Story, diretto dall’britannico JW Griffiths, usa tecniche di montaggio innovative che rendono quello … Continua a leggere

Michelle Obama balla il “dougie”

La First Lady americana Michelle Obama ha improvvisato una visita presso la Alice Deal Middle School a Washington D.C., ieri, in occasione della sua campagna “Let’s Move” per combattere l’obesità infantile. Mentre gli altoparlanti lanciavano “Move Your Body”, la canzone di Beyoncé, Michelle si è unita alle danze di decine di giovani studentesse. E, tra l’altro, la signora Obama si … Continua a leggere

Diritti umani a Madre Natura

Forse sono le origini indigene a spingere il boliviano Evo Morales – primo presidente, tra i paesi dell’America Latina, di questa discendenza – ad applicare, nella gestione della sua nazione, politiche più ecologiche. La Bolivia, infatti, promulgherà la “Legge di Madre Natura” (Ley de Derechos de la Madre Tierra), un radicale approccio legislativo che, secondo le parole del vice presidente … Continua a leggere

Un dollaro che ne vale milioni

Secondo un rapporto del U.S. Government Accountability Office (GAO) pubblicato di recente, se gli Stati Uniti sostituissero la loro unità economica cartacea con monete di uguale valore, come è successo in molti altri paesi, il risparmio per la nazione, nei prossimi 30 anni, potrebbe arrivare a 5,5 miliardi di dollari. La ragione è nella durabilità del metallo, che può rimanere … Continua a leggere