Il miracolo pachistano: l’auto ad acqua

Agha Waqar Ahmad merita di ricevere una medaglia dal popolo pachistano, per gli enormi servizi resi alla nazione: in solo pochi giorni è riuscito a mostrare a tutti quanto il Pakistan sia sprofondato in una profonda fossa di ignoranza e auto illusione. E sicuramente nessun burlone avrebbe potuto dimostrare meglio la vera natura di un numero – forse eccessivamente alto … Continua a leggere

Google.com custode delle lingue in via di estinzione

Secondo alcune stime, circa la metà delle lingue attualmente parlate nel mondo potrebbe sparire entro la fine di questo secolo. Per questa ragione il “braccio” filantropico del gigante di Mountain View, Google.org, ha lanciato una nuova iniziativa, il progetto “Endangered Languages” (“lingue in pericolo”) un progetto collaborativo che si prefigge di creare degli archivi digitali delle lingue meni conosciute e … Continua a leggere

Il futuro prossimo di Internet

Buon compleanno World Wide Web! Era il 25 dicembre 1990, infatti, quando un laureato dell’università di Oxford, Tim Berners-Lee, con l’aiuto dello scienziato informatico del CERN, Robert Cailliau e di altri, iniziarono la prima comunicazione Internet tra un browser e un server. E che regalo di Natale hanno fatto al mondo! Sostenuto dalla popolarità del World Wide Web (WWW), Internet … Continua a leggere

Regno Unito: Energia dai vecchi rifiuti

Da sempre, l’uomo ha preferito stabilire la propria dimora vicino alle risorse più essenziali alla sopravvivenza. Forse è questa capacità di preveggenza che ha fatto si che oggi le città succhia-energia del vecchio continente si trovino nei paraggi delle 150.000 discariche sparse per l’Europa: se il progetto pilota dell’azienda inglese Advanced Plasma Power (APP) dovesse dare gli sperati frutti, infatti, … Continua a leggere

Il potere infinito dell’acqua di mare

Mentre molte nazioni stanno cancellando i propri progetti di investimento nella produzione di energia dal nucleare – l’Italia e la Germania sono solo le ultime ad averne dato notizia – si gettano i presupposti per nuovi scenari, nei quali scienza e tecnologia possono fornire alternative sostenibili, come la Fusione: una tecnologia che permette la produzione  energetica senza emissioni di gas … Continua a leggere

La pianificazione delle nascite nell’Africa subsahariana

A cinque anni dalla scadenza degli “obiettivi del millennio per lo sviluppo” (Millennium Development Goals), fissati dalle Nazioni Unite, ce n’è uno la cui realizzazione è ancora meno probabile di tutti gli altri: quello dell’accesso alla “medicina procreativa universale entro il 2015”, obiettivo che include l’accesso, per tutte le donne, ai farmaci contraccettivi. “Tra il 2000 e il 2007 – … Continua a leggere

Se pensi di avere un’idea rivoluzionaria per il Web 2.0

Si chiama Working Capital il progetto di venture capital con cui il gruppo Telecom Italia intende sostenere le migliori iniziative imprenditoriali nell’ambito delle nuove frontiere del web 2.0. Working Capital ha un visual che si rifà graficamente al logo di Google, per evocare la storia del brand come emblema di un successo editoriale sul web. Un comitato composto dal top … Continua a leggere

Barak Obama e le tecnologie: alcune tracce da seguire nel 2009

In questo momento preferisco darvi un paio di dritte piuttosto che fare previsioni. Credo sia più interessante ipotizzare le aree in cui, nell’applicazione delle nuove tecnologie da parte del nuovo inquilino della Casa Bianca, si possono produrre biforcazioni rispetto al sentiero tracciato durante la campagna elettorale. La grande domanda rimane: continuerà Obama a utilizzare le nuove tecniche di comunicazione interattiva … Continua a leggere

Ma quanto costa un caccia militare?

Alle quattro forze aeree europee che l’hanno ordinato, mantenerlo in linea costerà il 50 per cento di quanto avranno già speso per acquistarlo, vuole dire 15-18 miliardi di Euro, al posto di circa 36 miliardi di ricavato. Da uno studio sui benefici economici e industriali del programma del caccia europeo Typhoon, redatto l’anno scorso da un’università Americana su “ispirazione” del … Continua a leggere

Il nuovo veicolo passe-partout di Toyota

In tempi di crisi energetica e con il prezzo dei carburanti alle stelle, la casa automobilistica giapponese Toyota lancia sul mercato quella che vuole essere la risposta, anche se parziale e neanche tanto originale, al trasporto a corto raggio urbano. Toyota ha svelato nei giorni scorsi un nuovo modo di trasporto per facilitare gli spostamenti nelle vie, le stazioni ferroviarie, … Continua a leggere