Il premio Nobel per l’economia Eugene Fama: il Quantitative Easing non serve a granché

Il vincitore del premio Nobel per l’economia (2013) Eugene Francis Fama, professore di Finanza alla Booth School of Business dell’Università di Chicago, conosciuto per il suo lavoro sulla teoria dei portafoglio e degli asset pricing, sia teorica che empirica, ha fatto i compiti di casa riguardo il “Quantitative Easing” (QE), una delle modalità con cui avviene la creazione di moneta … Continua a leggere

Un nuovo fronte nella guerra dei pagamenti P2P

Il piano di Google di offrire una nuova modalità di pagamento basata su Gmail attraverso Google Wallet è una mossa audace, sicuramente destinata a creare scompiglio nel settore dei pagamenti P2P (person-to-person). L’idea è quella di potenziare Google Wallet, al momento sotto-sfruttato, ottimizzando le potenzialità fornite dall’enorme base di utenti di Gmail. Una nuova funzionalità del servizio di posta elettronica … Continua a leggere

Il miracolo pachistano: l’auto ad acqua

Agha Waqar Ahmad merita di ricevere una medaglia dal popolo pachistano, per gli enormi servizi resi alla nazione: in solo pochi giorni è riuscito a mostrare a tutti quanto il Pakistan sia sprofondato in una profonda fossa di ignoranza e auto illusione. E sicuramente nessun burlone avrebbe potuto dimostrare meglio la vera natura di un numero – forse eccessivamente alto … Continua a leggere

La qualifica di Michelle nel 2012 sarà “mamma-capo”. Nel 2016 sarà “presidente”?

Centrato in pieno! È questa la mia personale valutazione del discorso che la First Lady americana Michelle Obama ha tenuto alla Convention democratica la sera del 4 settembre a Charlotte, North Carolina. Michelle – perché per tutti lei è Michelle, quasi una di casa – è andata ben oltre il formale discorso di circostanza che spetta alla moglie del candidato … Continua a leggere

8 trucchi per imparare ad ascoltare la musica

Io adoro ascoltare musica, perché ritengo che abbia un grande effetto sulle nostre emozioni. E perché può far rifiorire anche una mente ormai spenta. E anche se l’orecchio musicale (un talento naturale, non solo per quanto riguarda la produzione, ma anche per il “consumo” della musica) non rientra tra le nostre virtù, è possibile imparare ad “ascoltare” la musica. Come … Continua a leggere

Google.com custode delle lingue in via di estinzione

Secondo alcune stime, circa la metà delle lingue attualmente parlate nel mondo potrebbe sparire entro la fine di questo secolo. Per questa ragione il “braccio” filantropico del gigante di Mountain View, Google.org, ha lanciato una nuova iniziativa, il progetto “Endangered Languages” (“lingue in pericolo”) un progetto collaborativo che si prefigge di creare degli archivi digitali delle lingue meni conosciute e … Continua a leggere

Comprendere le strategie di Marketing su Internet

È ovvio che un’azienda in grado di soddisfare le esigenze dei Clienti in modo più efficiente della propria concorrenza può aumentare le proprie vendite e guadagnarne la lealtà. Ne consegue, quindi, che, alla base di una strategia di marketing di successo, è fondamentale che ci sia la comprensione delle esigenze dei Consumatori. Poiché sia il mercato che le necessità dei … Continua a leggere

Nel nome di Lord Kony

“Joseph Kony is basically Adolf Hitler. He has an army of 30,000 mindless children who slaughter innocent people in Uganda” (Joseph Kony è come Adolf Hitler. Ha un esercito di 30.000 ragazzini sconsiderati che uccidono gente innocente in Uganda). Avete visto passare una frase del genere sul vostro feed Twitter o Facebook nei giorni scorsi? Oppure avete osservato tag come … Continua a leggere

Guadagni 500 o meno euro al mese?

Bene dillo al parlamentare Giorgio Stracquadanio… Durante la trasmissione “Punto a capo”, in onda su Class TV, l’onorevole Giorgio Stracquadanio, in forza al Pdl, torna a scioccare una buona parte della popolazione italiana con le sue opinioni fuori da ogni logica – senza menzionare l’assenza di rispetto per quelli che contribuiscono ai profumati stipendi dei politici – affermando che: “Non … Continua a leggere

Borseggio elettronico: tra mito e realtà

Se uno sconosciuto vi sfiorasse, controllereste le vostre tasche per verificare che il vostro portafogli fosse ancora al suo posto? Vi accorgereste di essere stati derubati? E proprio ora che credete di aver preso ogni possibile precauzione per proteggervi dal furto di identità ecco che scoprite un nuovo, terribile, pericolo: la tecnologia avanzata dei nostri giorni, infatti – che ci … Continua a leggere